Privacy Policy 6 tecniche per studiare, perché è (anche) una questione di strategia - Intelligentia Docet

6 tecniche per studiare, perché è (anche) una questione di strategia

Giu 25, 2021 | Studenti, Made Easy

Per questo, qui trovi alcune tecniche per studiare da mettere in pratica per farlo bene e più velocemente!

Se ti stai chiedendo come studiare bene e velocemente, senza rinunciare a buoni voti, devi sapere una grande verità: per imparare studiando, devi imparare a studiare.

No, non si tratta di uno scioglilingua, ma di una realtà spesso ignorata da professori e studenti. Le tecniche e le strategie per studiare esistono e servono.

Se già hai avuto modo di imparare strategie di studio, qui troverai alcuni consigli per potenziare la tua capacità di memorizzazione e comprensione! Invece, a questo link trovi un articolo dedicato alle strategie per pensare!

Anche se raramente vengono spiegate a scuola, esistono tecniche per studiare in modo efficace, più velocemente e aumentando la capacità di capire e ritenere informazioni e concetti. Impararle dovrebbe essere un obiettivo di studenti e professori, ma ben pochi lo sanno!

La disconnessione tra scienza cognitiva e pratica educativa è un problema reale e, secondo alcuni studi, la maggior parte degli studenti ha concezioni sbagliate sul processo di apprendimento. Questo è quello che sostiene Rich James, Human Resources Program Coordinator alla Columbus State Community College.

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente pensi di non saper studiare al meglio. Però, anche se sei abituato a prendere solo il massimo dei voti, probabilmente puoi fare di meglio.

Per questo, qui a Intelligentia Docet abbiamo individuato 6 strategie per studiare, delle molte esistenti, da mettere in pratica per diminuire la distrazione e aumentare la ritenzione delle informazioni!

6 tecniche per studiare da sapere, per apprendere di più in meno tempo

Studiare velocemente e bene ottenendo comunque ottimi risultati è possibile.

Basta solo sapere come fare. Cioè, basta conoscere le tecniche per studiare bene.

Qui sotto, troverai una breve descrizione di sei strategie cognitive per studiare meglio, adatte a qualsiasi materia e a qualsiasi età.

Ovviamente, non è necessario metterle in pratica tutte, ma solo provando potrai sapere quali sono le più adatte a te e a ciò che devi studiare! 

Ognuna di queste strategie richiederà uno impegno, visto che non è facile cambiare le proprie abitudini di studio. Inoltre, tutte promuovono l’apprendimento a lungo termine!

1. Spaced Practice

Distribuire nel tempo i concetti (e l’impegno) migliora l’apprendimento.

Secondo questa strategia per studiare meglio, apprendere poco tutti i giorni è meglio che chiudersi in casa a ripetere per ore e ore poco prima dell’esame.

Il modo migliore per studiare bene è concentrarsi su ciò che si deve studiare un poco per volta, senza procrastinare, anche se l’esame non è imminente.

2. Intreccio o Interleaving

ragazza studia tecnica studiare ripetere

La strategia per studiare dell’interleaving (in italiano, intreccio) fa riferimento al fatto che mescolando i concetti si può imparare a scorgere somiglianze e differenze tra idee e assimilarle meglio.

Per metterla in pratica, affronta idee e problemi diversi in sequenza, invece di focalizzarti un una sola cosa per volta.

Questa strategia per studiare velocemente e bene è perfetta per la matematica: puoi imparare di più risolvendo diversi tipi di problemi ed equazioni in una lezione, invece che limitarti d un solo tipo,  perché imparerai a distinguerli e a confrontarli. Per esempio, di primo e secondo grado, intere e fratte, numeriche e letterali… ma non solo! Puoi anche mischiare esercizi di diverso tipo!

Questa strategia si adatta anche ad altre materie: per esempio, anatomia, italiano, lingue straniere…

3. Retrieval Practice

Esistono molti modi di scavare nella tua memoria e, facendolo, migliorare la ritenzione delle informazioni.

Rispondere a domande e quiz (a voce e per iscritto), per esempio.

Ma anche scrivere ciò che ti ricordi su un foglio di carta bianco, disegnare concetti ed idee, sviluppare mappe mentali, far riassunti su temi che vuoi memorizzare senza guardare gli appunti sono validissime tecniche per studiare!

Prima, cerca di ricordare, e solo in un secondo momento potrai colmare le lacune e ritentare questo esercizio di memoria fino a quando non otterrai risultati accettabili.

4. Elaborazione

Fare domande aiuta a studiare più velocemente. Come in una sessione di brainstorming!

Infatti, permette creare collegamenti tra informazioni, integrarne di nuove e dare un senso al quadro generale.

strategie per studiare tecniche studio studenti

Questa strategia di studio funziona in ogni materia, dalle scuole elementari fino al dottorato, e non si basa solo sui perché ed i come, ma anche con l’utilizzo di analogie e di correlazioni che uniscono nuove informazioni a conoscenze preesistenti.

Per esempio, ti sarà più facile ricordare i dettagli di un avvenimento storico se ti informi sui perché dietro a questo.

Cerca di scovare collegamenti ed analogie tra ciò che studi e la tua vita quotidiana, oppure incontra correlazioni tra due o più concetti e non stancarti mai di chiedere “perché?”. 

5. Esempi concreti

Soprattutto quando si studiano concetti molto astratti e concettuali, l’utilizzo di esempi concreti può rendere le idee più facili da comprendere e da ricordare.

Questi sono comunemente utilizzati in matematica elementare, per esempio nelle frazioni disegnate come porzioni di torta, ma possono essere utili anche in altre discipline ed età.

Prova a cercare esempi concreti per spiegare un concetto astratto, in materie come filosofia,  economia, letteratura… hai solo l’imbarazzo della scelta!

Ricorda però che è importante fare attenzione a scegliere esempi pertinenti e realmente validi, visto che la poca esperienza potrebbe rendere complesso distinguere un buon esempio da uno non corretto. Nel dubbio, chiedi al tuo professore!

6. Doppia codifica

La ultima strategia per studiare meglio che affrontiamo in questo articolo consiste nell’accostare parole e  immagini, per fornire una visione più completa del tema trattato.

Le immagini sono spesso utili per trasmettere le informazioni in modo più sintetico, per evidenziare legami logici e affinità, e per aiutare la memoria.

Per questo, si possono usare:

  • Fotografie,
  • Grafici,
  • Diagrammi
  • … e altri tipi di rappresentazioni visive!

Però, è importante che tu ti prenda tutto il tempo necessario ad assimilare sia le parole che le immagini!

Uno degli strumenti più utili per questo sono le mappe mentali: sai come crearne una? Trovi alcuni contenuti sul tema nella nostra community.

Tecniche per studiare: conclusioni

Cambiare le proprie tecniche e strategie  per studiare velocemente e bene non è facile.  

Anche se la maggior parte degli studenti pensa che ciò che si apprende facilmente verrà ricordato facilmente, non sempre questo è vero, anzi. Pensa a un esame che hai sostenuto qualche mese fa e dove hai preso un bel voto: cosa ti ricordi oggi?

Porsi domande, analizzare un argomento sotto più punti di vista, cercare correlazioni ed esempi pratici sono passaggi fondamentali per imparare DAVVERO qualcosa.

Sembra complesso, ma ripetere la stessa materia, lo stesso concetto per ore lo è di più, no? 

…e tu, quali strategie per studiare velocemente e bene utilizzi? 


Le strategie di studio analizzate in questo articolo sono tratte dal libro Weinstein, Y., Madan, C. and Sumeracki, M., 2018. Teaching the science of learning. Cognitive Research: Principles and Implications 3

Copyright © Intelligentia Docet Tutti i diritti riservati. Viale della Resistenza, 11 Corsico (MI)
P.IVA 08545610969 – PRIVACY – TERMINI E CONDIZIONI – NOTE LEGALI